PCT, Nola apre ai primi atti introduttivi

processo-telematicoA partire dallo scorso 11 maggio presso il Tribunale di Nola potranno essere depositati telematicamente alcuni atti introduttivi, e precisamente:

– ricorsi di fallimento e di opposizione ex art.98 L. Fallimentare;

– ricorsi per omologa concordato preventivo;

– ricorsi relativi ai procedimenti cautelari in materia fallimentare;

– ricorsi in opposizione all’esecuzione;

– ricorsi in opposizione agli …Continua a leggere →

Negoziazione assistita, le linee guida della Procura presso il Tribunale di Nola

famigliaAbbreviati i tempi per ottenere la separazione o il divorzio, o ancora la modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, grazie al nuovo istituto della negoziazione assistita introdotto dal decreto legge 12 settembre 2014 n. 132, c.d. decreto ‘sblocca Italia’.

Adesso, sia in presenza di figli che in mancanza degli stessi, non sarà più necessario rivolgersi al Tribunale, ma sarà sufficiente formalizzare un accordo dinanzi all’avvocato (almeno uno per parte), il quale provvederà a tutti gli …Continua a leggere →

PCT, siglato il protocollo d’intesa del Tribunale di Nola

processo-telematicoPubblichiamo il Protocollo d’intesa sul Processo civile telematico (PCT) siglato tra il Tribunale di Nola e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola

Condominio: i comproprietari di un appartamento sono obbligati in solido a pagare gli oneri

Condominio“I comproprietari di una unità immobiliare sita in condominio sono tenuti in solido, nei confronti del condominio, al pagamento degli oneri condominiali, sia perché detto obbligo di contribuzione grava sui contitolari del piano o della porzione di piano inteso come cosa unica e i comunisti stessi rappresentano, nei confronti del condominio, un insieme, sia in virtù del principio generale dettato dall’art. 1294 cod. civ. (secondo il quale, nel caso di pluralità di debitori, la solidarietà si presume), alla cui applicabilità non è di ostacolo la circostanza che le quote dell’unità immobiliare siano pervenute ai comproprietari in forza di titoli diversi. Trattandosi di un principio informatore della materia, al rispetto di esso è tenuto il giudice di pace, anche quando decide secondo equità ai sensi dell’art. 113, secondo comma, cod. proc. civ.” (Cassazione, sez. II, 21 ottobre 2011, n. 21907).

…Continua a leggere →

Processo esecutivo: cosa cambia dal 12 dicembre 2014

esecuzioni immobiliPubblichiamo la nota trasmessa dall’U.N.E.P. presso il Tribunale di Nola in relazione alle novità introdotte dal D.L. 12 settembre 2014 n.132 al processo esecutivo,  in vigore da oggi 12 dicembre 2014 

nota a cura del Dott. Francesco Miele …Continua a leggere →