Se l’inquilino distrugge la casa

DiRaffaele Boccia

Se l’inquilino distrugge la casa

Gentilissimo, ho affittato regolarmente casa 4+4 ad un ragazzo che dopo solo due anni ha trasformato il giardino in una discarica e sta distruggendo i muri internamente ed esternamente.Posso in qualche modo chiedere recesso dal contratto per inadempienze  prima dello scadere dei primi 4 anni?L’inquilino paga regolarmente l’affitto… Grazie (Anna, email)

Gentile signora,

ritengo che la situazione da lei descritta potrebbe giustificare un’azione per risoluzione del contratto. Infatti la legge pone, tra gli obblighi del conduttore, oltre a quello di dover corrispondere il canone nei termini concordati, anche quello di osservare la diligenza del buon padre di famiglia nel servirsi del bene per l’uso determinato nel contratto.

Lei ha tutto il diritto di non vedere compromessa la sua proprietà, per cui il consiglio è quello di inviargli una lettera chiedendo di accedere all’appartamento con un tecnico di sua fiducia onde constatare l’entità dei danni e documentarli (l’ausilio di un ingegnere, un architetto, un geometra, che redigerà una breve relazione giurata, andrà bene) e poi valutare se è il caso di chiedere la risoluzione contrattuale per grave inadempimento del conduttore.

In quella sede, ovviamente, potrà chiedere anche il risarcimento dei danni.

Il deposito cauzionale da lei ricevuto all’inizio del rapporto dall’inquilino, essendo strumentale proprio al risarcimento dei danni da questi provocati al bene locato, potrà essere da lei trattenuto al termine della locazione ed eventualmente imputato a titolo di acconto sui maggiori danni subiti.

Print Friendly, PDF & Email

Info sull'autore

Raffaele Boccia administrator

Avvocato civilista, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Nola, mediatore professionista ex D. Lgs. 28/2010

1 commento finora

VincenzoPubblicato il7:39 pm - Apr 12, 2016

Buona sera.
Facile ma quando trovi persone che sanno come vanno le cose nella realtà (a favore degli inquilini visto che l’avranno sempre vinta loro) non solo non ti fanno entrare nell’immobile ma continuano a distruggerlo per farti cedere psicologicamente. I giudizi costano, le Forze dell’Ordine non si avvicinano a tutelarti e neanche segnalano comportamenti comunque omissivi, tendenziosi a delinquere. Si tratta di prevenzione. Le omissioni di questo genere denotano un quadro ben preciso dell’individuo che le mette in atto. Una persona onesta non farebbe mai queste cose o comunque le riconoscerebbe come colpa propria. Quindi queste persone andrebbero segnalate. Ho visto gente proprietaria piangere. Credeteci.

Commenta